16 July 2018

Il mistero dell'occhio di smeraldo

«In questo libro Geronimo Stilton, che dirige il quotidiano “L’eco del roditore”, si lascia convincere, dalla sorella Tea, a partire alla ricerca di un tesoro. Tea aveva trovato la mappa di un’isola, dove si trovava il tesoro “L’occhio di smeraldo”. Così i due partono insieme al cugino Trappola, e al nipotino Benjamin, con la nave “Fortunata”. La nave affonda, ma i quattro riescono comunque a raggiungere l’isola, dove non trovano un tesoro, ma un villaggio turistico. Capiranno poi che l’occhio di smeraldo è un lago, dai riflessi verdi, che si trova al centro dell’isola.
Il mio personaggio preferito è Trappola, perché è simpatico e avventuroso.
Il libro mi è piaciuto molto perché racconta una bella avventura.
La frase che mi è piaciuta di più la dice Benjamin: “L’occhio di smeraldo è un tesoro prezioso, tanto grande che nessuno lo può portare via, perché si tratta di uno spettacolo naturale”.»
Francesco Dattolo
3° B, I. C. Don Milani

sito web estra