16 July 2018

«IL libro parla dello sport principale che pratica Harry Potter. Il gioco è simile al calcio, però è praticato con le scope volanti, e ci sono i portieri, i cacciatori, i cercatori e i battitori. I portieri difendono i cesti per segnare, i cacciatori usano la pluffa, i battitori i bolidi, e i cercatori devono riuscire a prendere il boccino d’oro. Viene poi raccontata l’evoluzione di questo sport, dalla nascita ai giorni nostri.
La squadra che ho preferito nel libro è quella dei Falmouth Falcons, perché giocano duro.
Il libro è divertente perché racconta la storia del Quidditch.
La frase che ho preferito è: “Vinceremo, ma se non vinciamo spacchiamo almeno un po’ di teste”; è una frase troppo divertente.»
Gabriele Roccia
5°C, I. C. A. Rosmini

sito web estra