26 May 2018

Bianca come il latte rossa come il sangue

«Il voto che do al libro è dieci perché ti fa vivere le stesse emozioni di Leo, giovane protagonista, innamorato di Beatrice, giovane ragazza, la quale ha la leucemia. Il libro descrive perfettamente l’adolescente con tutti i suoi pregi e difetti e fa capire come un ragazzo possa fare a volte, più di un adulto, se si mette una cosa in testa e vuole raggiungere la meta. Il personaggio che ho preferito è Leonardo, ragazzo forte e coraggioso. Mi ha saputo “prendere” fin dal primo momento perché è molto bravo e quando si mette una cosa in testa la porta sempre a termine e poi, nonostante sapesse della malattia di Beatrice, non ha smesso di amarla. Il libro lo consiglierei a tutti perché merita di essere letto per la sua bellezza e “semplicità”. Non c’è una frase che mi ha colpito perché penso che in ogni riga ci sia un grande significato.»
Enrico Pedace
III G, Anna Frank

sito web estra