26 July 2017

Come sono contento!

«Questo libro parla di un bambino che si chiamava Vespasiano come un antico imperatore romano che aveva inventato i bagni pubblici. Allora i suoi compagni di classe lo prendevano in giro. Vespasiano aveva provato in tutti i modi a far smettere i compagni che lo prendevano in giro, ma non ci riuscì. Un giorno Vespasiano portò in classe venti lecca-lecca per i suoi compagni e fece un discorso per far capire loro che se continuavano a prenderlo in giro ci sarebbe rimasto male. Poi un bambino andò alla lavagna per fare una divisione ma siccome non la sapeva fare, i compagni presero in giro anche lui. Vespasiano quindi ebbe il coraggio di difenderlo e ne fu soddisfatto. Questo libro è molto educativo, mi è piaciuto soprattutto perché è comico ed ho imparato che si possono risolvere le cose spiegando agli altri come ci si sente quando si viene presi in giro».

Gaia Tesoriere
4° D, I.C. Giovanni XXIII Plesso M. Montessori

sito web estra