26 September 2017

«Questo libro parla di una vecchietta chiamata zia Velutina che una notte sognò di partecipare a una tavolata con i suoi cari e vi era anche sua madre giovane. Tutti avevano qualcosa da donare tranne lei. A quel punto si svegliò e pensò di fare un viaggio per trovare qualcosa da donare. Raccoglie un mazzo di fiori, bacche e foglie, però, tornando a casa, donò quello che aveva a chi ne aveva bisogno. Di nuovo non aveva niente, ma era felice. A casa l’aspettavano i suoi cari orgogliosi di lei. A questo punto zia Velutina aprì gli occhi e capì di avere sognato.Questo libro mi è piaciuto perché mi ha insegnato che bisogna essere gentili e generosi con il prossimo».
Gaia Tesoriere
3° B, I.C. A. Rosmini

sito web estra