26 July 2017

Il Natale degli angioletti

«C’erano degli angioletti che volevano fare un regalo a Gesù perché era Natale ed era il giorno del suo compleanno. Però pensarono: “cosa possiamo regalare a Gesù se lui ha già tutto?” Allora il primo angioletto dice: “faremo un regalo alla Madonna”. Chi voleva regalare un mantello tempestato di stelle, chi una cintura fatta di luce, chi una collana fatta di cristalli di neve, chi una corona fatta di stelle. Gli angioletti pensavano che fare il regalo alla Madonna è più difficile che farlo a Dio. Allora si rivolsero a Gesù che se ne stava tutto triste a guardare la terra. Gli angioletti gli chiesero: “come mai sei triste?” Lui rispose: “sono triste perché la gente festeggia il Natale ma ormai non conosce il vero significato, si sono dimenticati di me. Gli angioletti corsero subito a consolarlo dicendogli che la maggior parte crede in lui e chi si è allontanato tornerà da lui perché Gesù ha dato la vita a tutti. Sentendo queste parole, Gesù scese sulla terra per il Natale. Allora la Madonna disse: “mi avete fatto il regalo più bello perché avete ridato il sorriso a Gesù”. Il libro mi è piaciuto perché parla del Natale».
Alessia Laterza
2° B, I.C. A. Rosmini

sito web estra