26 September 2017

la ragazza del treno

«Il voto che do al libro è dieci perché è una storia davvero molto coinvolgente e appassionante. Il personaggio che ho preferito è Rachel perché lei anche non conoscendo Meghan, la donna scomparsa, ed essendo nemica con Anna la moglie dell’ex marito, indaga fino a scoprire che Tom aveva ucciso Meghan capendo così che era un bugiardo e traditore. Il libro lo consiglierei a tutti perché si appassionerebbero subito e lo leggerebbero con molto piacere. “Niente è più doloroso e devastante del sospetto”. Questa è la frase che mi è piaciuta perché quando si viene a sapere chi è stato l’assassino Rachel rimane sconvolta perché non avrebbe mai potuto pensare che potesse essere stato l’ex marito».

Benedetta Arabia
II F, I.C. V. Alfieri

sito web estra