26 July 2017

Prezzemolina

«C’era una volta una donna che aspettava una bambina. Aveva sempre voglia di prezzemolo e lo andò a prendere nel giardino di un’Orchessa. Un giorno l’Orchessa le tese una trappola e le disse che per punizione le doveva dare la bambina. La bambina diventò grande e fu chiamata Prezzemolina. Un giorno andando a scuola incontrò l’Orchessa che le disse di dire alla mamma di ricordarsi della promessa. La mamma le disse di dirle di prendere ciò che voleva, così l’Orchessa si prese la bambina e la rinchiuse in una torre. Gli anni passarono e una sera passò di lì un principe e si innamorarono. Una notte scapparono e Prezzemolina portò con sé le tre ghiande per togliere l’incantesimo. L’Orchessa se ne corse e li raggiunse. Prezzemolina buttò le ghiande: la prima si trasformò in un cane, la seconda in un leone  e la terza in un lupo che inghiottì l’Orchessa così i due si poterono sposare. Il libro mi è piaciuto perché dopo tanti dispiaceri la bambina trovò la felicità».

Francesca Arabia

3° B, I.C. V. Alfieri (Plesso E. Codignola)

sito web estra