26 September 2017

Sognando la finalissima

«Questo libro parla di una squadra chiamata “Le cipolline” formata da: Gaston Champignon «allenatore»… Le cipolline hanno dovuto affrontare delle sfide molto difficili. Hanno vinto perché si passavano sempre la palla e facevano gioco di squadra arrivando in finale. Alcune partite, ad esempio con la virtus B, nel primo tempo non si sono passati la palla, ma poi hanno giocato bene, anche Gaston Champignon si è impegnato ad allenare e a guadagnarsi la forchetta d’oro. Quell’incidente è stato un po’ imbarazzante. Tutta la squadra ha avuto dei problemi, ma hanno continuato a giocare bene. Poi hanno conosciuto due campioni del mondo. Un giocatore di loro due ha dato una testata al giocatore, ma poi i due hanno fatto pace. Questa storia è stata emozionante. Mi è piaciuta perché questi ragazzi mi hanno fatto imparare qualcosa: la fiducia. Ognuno aveva fiducia nell’altro e anche questo, quando succedevano dei malintesi, si chiedevano scusa, ma non si offendevano e non si arrabbiavano. Quando dovevano convincere Spillo a ritornare in squadra non lo hanno fatto con rabbia, ma con gentilezza. Questo libro è interessante perché ci dice come comportarci».

Andrea Zanini
4° C, I.C. V. Alfieri (Plesso E. Codignola)

sito web estra