21 April 2018

Una meravigliosa bugia

«Un giorno Erin, una ragazza differente dalle altre del liceo, per il suo carattere forte, incontra Weston, il ragazzo più popolare della sua scuola. Inaspettatamente Erin viene notata dal bel ragazzo, mentre credeva di essere invisibile per lui. Tra i due nasce subito un’intesa, ma Erin intende tenersi alla larga dal ragazzo. Succederà poi qualcosa che arriverà a dimostrarle che dietro qualsiasi cosa può nascondersi una bugia.
Il mio voto al libro è dieci, perché il romanzo è molto bello, e fa capire che i sacrifici che si fanno nella vita, prima o poi, vengono ricompensati, e inoltre l’amore vero può vincere sempre.
Il personaggio che ho preferito è Erin Alerdaman Easter perché è una ragazza dal carattere forte e semplice, non dà importanza ai vestiti da indossare, non va alle feste, ed è diversa dagli altri.
Consiglierei il libro a tutte le mie amiche perché è un romanzo che piacerebbe a tutte, e che fa capire che nonostante i guai l’amore può vincere.
La frase che ho preferito è: “Quando pensi abbastanza a qualcosa, cominci a sognarlo. E quando sogni abbastanza qualcosa, devi solo augurarti che si realizzi. Io penso sempre a te, Erin. Mi piace questa frase perché è sempre bello sognare cose piacevoli.»

Anna Maria Todaro
3 C, Liceo Gravina

sito web estra